Ringiovanire il viso

Da secoli le donne sono alla ricerca di trattamenti che possano giovare alla pelle e all’occorrenza ringiovanire il proprio aspetto. Ai giorni d’oggi la grande maggioranza delle vecchie pratiche fai-da-te sono state sostituite da macchinari e trattamenti più rinomati e innovativi.
Partiamo ad esempio dalla pratica più diffusa, nonché quella base, per mantenere un viso pulito ed eliminare la pelle morta e i punti neri: la pulizia del viso. Essa può essere svolta anche per preparare la pelle ad altri trattamenti estetici, si inizia utilizzando un detergente per pulire la pelle da ogni presenza di trucco o altri residui.

Dopodiché bisognerà rimanere in posa sotto al vapore per qualche minuto. Successivamente alla pulizia manuale effettuata dall’estetista, riposerà sul vostro viso una maschera d’argilla ad effetto idratante che attenuerà il rossore. Solitamente questo è un tipo di trattamento che si svolge ogni 4 settimane.

Ma come fare per renderlo duraturo e mantenere la nostra pelle pulita?

Innanzitutto è bene rimuovere sempre ogni residuo di trucco con un buon detergente, ma anche la polvere che si deposita nel corso della giornata e altra “sporcizia”. L’utilizzo periodico di un prodotto idratante è un altro fattore da non dimenticare e infine l’applicazione di una maschera specifica in base al tipo di pelle almeno due volte a settimana.

Tra tutti i trattamenti troviamo anche il laser CO2 utilizzato per ridurre le rughe e quindi per un ringiovanimento del viso. Questo consiste nel passare il laser nella zona interessata in modo tale da stimolare la riformazione di fibre elastiche e collagene.

Un altro trattamento estremamente diffuso è il filler di acido ialuronico o collagene. Il primo ha il compito di riempire laddove c’è bisogno, inoltre ha anche un effetto idratante. Mentre il secondo, come già detto sopra, andrà a lavorare sull’elasticità della pelle e a migliorare il tessuto.
È un trattamento di medicina estetica invece, la radiofrequenza ringiovanente, sempre per l’utilizzo prettamente ringiovanente.

Come funziona?

Attraverso un manipolo specifico che verrà appoggiato sul vostro viso emanando onde di radiofrequenza ed attraverso il loro movimento trasmetteranno calore. Questa tecnica (possibile per ogni zona del corpo) donerà più tonicità al vostro volto.
L’ultimo che ho deciso di menzionare, è il peeling. Come i trattamenti discussi sopra, riesce a rinnovare lo strato della pelle in superficie stimolando la produzione di collagene. Quello che lo differenzia da tanti altri trattamenti anti-age è l’essere meno aggressivo e più leggero grazie all’acido utilizzato, quello glicolico che non supera mai il 20%.

ADD COMMENTS